News dalla stampa

Oms: legame fra Zika e microcefalie

Secondo la previsione di Marie-Paule Kieny, vice direttore generale dell'Oms (Organizzazione mondiale della sanità) per i sistemi sanitari e l'innovazione (Oms), entro alcune settimane potranno essere chiari i probabili legami tra il virus Zika e la microcefalia dei neonati.

Contrasto al fumo

Il decreto legislativo sui tabacchi, pubblicato il 18 gennaio in Gazzetta Ufficiale in recepimento dell’analoga direttiva del Parlamento Europeo, contiene previsioni diverse: immagini shock sui pacchetti di sigarette, stretta (sanzionata) sulla vendita ai minori, abolizione dei pacchetti da dieci sigarette, divieti di fumo in auto con minori o donne in gravidanza, all'aperto vicino a scuole e ospedali, divieto di utilizzo di aromi. I vari articoli del provvedimento saranno applicati progressivamente, a partire dal 2 febbraio. Inoltre dovrà essere comunicato il numero verde per smettere di fumare. Quanto sopra dovrà occupare almeno il 65% della superficie del pacchetto. Per le sigarette elettroniche è obbligatoria che i produttori notifichino al ministero della Salute tutti gli ingredienti contenuti nel prodotto, i dati tossicologici, la descrizione del processo di produzione etc. Anche per le ricariche va allegato un foglietto illustrativo con istruzioni, elenco dei componenti, avvertenze sugli effetti nocivi.

World Cancer Day, l’importanza della prevenzione

Il World Cancer Day 2016, la giornata mondiale del Cancro, si tiene il prossimo 4 febbraio con una particolare enfasi verso la prevenzione: infatti secondo la OMS, in rapporto di quasi uno su tre casi le neoplasie (che costituiscono la seconda causa dei decessi dopo le malattie circolatorie in misura di circa il 30%: oltre 360.000 cittadini italiani all’anno si trovano con un tumore diagnosticato e 180.000 sono mediamente le vittime) potrebbero essere prevenute per il tramite di corretti stili di vita.
Oltre allo slogan accattivante della giornata (We can. I can) ci si augura un contributo realistico in termini di consigli che possibilmente superino, in efficacia, le talvolta troppo banali considerazioni messe a disposizione sull’argomento.

Responsabilità professionale

La Camera ha trasmesso il testo al Senato del Ddl “Disposizioni in materia di responsabilità professionale del personale sanitario”.
Nei 18 articoli del provvedimento (n. Senato 2224) si prevede che il medico o l’operatore sanitario la cui imperizia determini la morte o la lesione personale dell’assistito risponderà solo per colpa grave a meno che, salvo rilevanti diverse specificità del caso di specie, non abbia egli della norma rispettato le buone pratiche cliniche e le raccomandazioni previste dalle linee guida. Altre previsioni della norma riguardano il tentativo obbligatorio di conciliazione, la tutela dei professionisti che denunciano, l’azione di rivalsa, l’obbligo di assicurazione, l'azione diretta dei danneggiati al Fondo di garanzia.

Esoscheletro robotico per la riabilitazione della spalla

Ricercatori spagnoli del Centro de Automatica y Robotica/CAR (Universidad Politecnica de Madrid e Consejo Superior de Investigaciones Cientificas) (CSIC) hanno realizzato un esoscheletro robotico che, grazie all'utilizzo di sensori di forza e movimento, è in grado di valutare l'entità delle lesioni alla spalla ottimizzandone la riabilitazione in termini di miglioramento della personalizzazione (caratteristiche e lesioni del singolo caso) del trattamento. Secondo i ricercatori si ridurranno i tempi di recupero oltre ad avere le registrazione di tutto il percorso riabilitativo compiuto.

Smog aumenta infertilità

Secondo uno studio della Boston University (pubblicato da Human Reproduction), lo smog aumenta i problemi di infertilità per le donne: il rischio di infertilità secondaria -cioè la difficoltà ad avere una seconda gravidanza dopo averne avuta- si attesta a più del 21%. La ricerca è stata condotta su casi di persone viventi a meno di duecento metri da strade ad alta concentrazione di traffico.

Tumori: video capsula endoscopica

L'Istituto Nazionale Tumori Cro di Aviano (Pn) dedica due giorni (21 e 22 gennaio) a esperienze e novità della video capsula endoscopica (Renato Cannizzaro, capo della Gastroenterologia oncologica del Cro): esame diagnostico non invasivo, introdotto nel campo medico dal Duemila, il cui utilizzo, inizialmente per l'intestino tenue, è stato ampliato a esofago, colon, alla valutazione di stenosi intestinali, del pH esofageo e, recentemente, per quella della motilità intestinale. La video capsula permette la visione diretta dell'intestino tenue e delle varie patologie che possono essere causa di sanguinamenti occulti.
Il sistema è composto da tre principali componenti: la capsula deglutibile, il registratore e un apposito computer.
Durante il suo passaggio attraverso l'apparato digerente, la capsula acquisisce immagini, analogamente agli endoscopi, e le trasmette ad appositi sensori collegati ad un registratore. Dopo l'esame, le immagini accumulate nel registratore sono trasferite su un apposito computer per l’analisi.

Melograno: benefici d’autunno

ACS Chemical Neuroscience, rivista della American Chemical Society, ha pubblicato uno studio dal quale emerge come il melograno sia efficace nella protezione contro la demenza senile (Alzheimer) in virtù del suo elevato apporto di polifenoli come scomposti dalla flora batterica intestinale in urolitine, con proprietà anti-infiammatorie e neuro protettive.
I ricercatori (University of Rhode Island) hanno notato che le urolitine sono in grado di attraversare la barriera emato-encefalica e di ridurre lo sviluppo di fibrille betamiloidi che inibiscono il funzionamento dei neuroni.

Identikit del menzognero

Ricercatori dell'Universita' del Michigan, USA, con uno studio presentato all'International Conference on Multimodal Interaction di Seattle, sfatano il luogo comune che descrive colui che mente con lo sguardo obliquo ed esitante.
Viceversa sembra che oltre a rispondere con immediatezza, questi guardi anche l’interlocutore dritto negli occhi (altro tradizionale sintomo di sospetto). La menzogna è nondimeno rilevabile a causa della inesistente rilassatezza del viso, anzi dallo sguardo accigliato (che un ingenuo potrebbe essere tratto a scambiare per concentrazione), dalla frequenza delle smorfie e dal gesticolare eccessivo delle mani.
I risultati sono stati raggiunti mediante un algoritmo applicato mediante software ad hoc su numerosi video di casi giudiziari, analizzando opportunamente gli atteggiamenti di chi, come risultava, aveva mentito.
Forse si riapre il capitolo, mai chiuso, della macchina della verità che porterebbe alla giustizia benefici incommensurabili con buona pace di imputati e testimoni.

Pisa: ConVivere

Pisa - Paolo Ghezzi ha scritto un libro per (e con) Laura, una ragazza di sedici anni che non c’è più, ma che ha accompagnato l’autore -secondo le sue stesse parole- nella ricerca continua del vero. Un percorso di vita e di amore lungo i sentieri di "ConVivere" una pagina Facebook che Laura ha aperto nel 2014 per testimoniare che la vita, nonostante tutto, merita di essere vissuta fino all'ultimo respiro.
Paolo Ghezzi, che è presidente di Avis e Admo Pisa, presenterà ad amici e cittadinanza il libro ConVivere alla Stazione Leopolda, Pisa, venerdì 18 dicembre prossimo alle ore 17,30. I proventi andranno interamente a sostenere i progetti delle Associazioni Agbalt, Admo e Avis.

Locandina Evento